MURDER. CORRUPTION’S BUSINESS. BERLUSCONI/SALVO LIMA. SOCIOLOGIA CRIMINALE…..

MURDER. CORRUPTION’S BUSINESS. BERLUSCONI/SALVO LIMA. SOCIOLOGIA CRIMINALE. THE ”ITALIAN SOLUTION” …. SOFFIA, ALEGGIA FORTE, SEMPRE. VENTO DI
MORTE. MURDER NOT OF BUSINESS BUT ”CORRUPTION’S BUSINESS” AS USUAL INTO ”POLITICAL POWER”. BERLUSCONI EX SENATORE, E SALVO LIMA SENATORE.

IDENTICITA’ DEL PERCORSO UNIVOCO, CONVERGENTE, TRA FORMA E SOSTANZA DELLA RAPPRESENTANZA POLITICA IMMERSA, OPERANTE DELINQUENZIALMENTE IN
FURTI, TRUFFE, E FILIERA SEQUENZIALE CRIMINOGENA DI REATI E SOSTANZA E FORMA DELLE CRIMINALITA’ ORGANIZZATE STORICHE.

silvio-berlusconi-196898_tn13811Limalima_andreotti_evangelisti_N

 

STRATIFICAZIONI O ATTI DI SOCIOLOGIA CRIMINALE NEL RAPPORTO ECONOMICO DI INGENTISSIME MASSE MONETARIE DI ”CORRUZIONE IN BUSINESS”, RITUALMENTE DISPONIBILIZZATE IN MILIARDI, TRA I MASSIMI RAPPRESENTANTI POLITICI IN VESTE ISTITUZIONALE E I BOSS DELLE ASSOCIAZIONI CRIMINALI STORICHE DEI TERRITORI, SOGGIACCIONO E SONO SIGILLATI DA UN PATTO. O DA UNA STRETTA DI MANO. MA ANCHE DELLA SOLO ”PAROLA D’ONORE DATA”.

IN QUESTO RITUALE IL POLITICO S’ANCORA ALLE TRADIZIONI E ALL’AMBIENTE DELLA CRIMINALITA’. DI FATTO, NON SI ESERCITA UN PROCESSO DI CONNESSIONE E MATURAZIONE TRA ”POLITICI” E CRIMINALITA’ ORGANIZZATA. SIAMO IN PRESENZA DI UNA UNICA CRIMINALITA’. L’INCONTRO -NON SOLO NEL SOCIALE MA ANCHE NELL’INCONSCIO- E’ AVVENUTO. LA FUSIONE E’ SANCITA.

NELLA DINAMICA ENDOGENA, RIVERBERANTE IN TUTTE LE CLASSI SOCIALI, ANCHE I MECCANISMI EVOLGONO. DA UN ”PATTO D’OMERTA’ O SEGRETO” SI TRASFERISCE ALLA ”LUCE DEL GIORNO” IL PROCSSO CONTRATTUALE.

”IL PATTO DEL NAZARENO” CON VISITA DEL MEGACORRUTTORE BERLUSCONI ALLA SEDE DEL SUO SOCIO (in terrificanti, colossali depredazioni e gravissimi reati, impuniti) IL PD DEL SUO ”SCENDILETTO EGOICO” TALE RENZI, CRISTALLIZZA LA SPIEGABILITA’.  RECIDIVATA DALLA VISITA DI VERDINI ALLA SEDE DEL PD…. PER QUEI STOLTI O INGENUI CHE NON AVEVANO ANCORA ”INTERIORIZZATO” L’ATTRAVERSAMENTO POLITICO DI INDIRIZZO.

NULLA E’ PIU’ NASCOSTO. DIVIENE ESSO STESSO IL PROCESSO DI MANTENIMENTO. SOCIALE. ESISTENZIALE. L’ASOCIALE, L’ASOCIALITA’, IL CRIMINE, LA CRIMINALITA’, E’ ”IL POTERE”. L’ECOLOGIA TRA SOCIALITA’ E ANTISOCIALITA’ NON SOLO E’ ROVESCIATA MA E’ CANCELLATA. SI UNIFORMANO, SI OMOGENIZZANO GLI APPRENDIMENTI DI INDIRIZZO. LA SOCIETA’ PRECIPITA NEL SUO BARATRO. SIMILE A MATURAZIONE BIOLOGICA, L’ESISTENZIALISMO SI DEFINISCE IN DUE SOLE CLASSI. SIGNORIA O SERVITU’. SCHIAVISTI O SCHIAVI.

RIMANE INALTERATO,INVECE, IL SUO PRINCIPIO TIPOLOGICO.

NON OTTEMPERARE ALL’ACCORDO STIPULATO, INFRANGERE IL PATTO, COSTITUISCE LA PIU’ GRAVE DELLE INFRAZIONI. IL TRADIMENTO. PER DEFINIZIONE STORICA E’ PUNITO CON L’ASSASSINIO DELL’INFRATTORE.

IN TALE PRINCIPIO COSTITUENTE, IL SENATORE SALVO LIMA CI HA RIMESSO LE PENNE. UCCISO.

ED E’ PROPRIO QUESTO ”PRINCIPIO STORICO DELL’UCCISIONE” CHE NON SOLO INCUTE TERRORE A (ED IN) BERLUSCONI ”PADRE DEI TRUFFATORI, DEI CORRUTTORI, DEI RICATTATORI” MA NE HA DETERMINATO MODALITA’ DI INDIRIZZI ED ESECUZIONI, DEFINENDOSI IN SCELTE ”NECESSITATE” SEPPUR ABERRANTI LIBERTICIDE.

IL PARLAMENTO E’ STATO ED E’ STRATEGICAMENTE ”OCCUPATO” DA DEPUTATI E SENATORI DICHIARATI ”ILLEGITTIMI” PROPRIO PER TENTARE DI ”SFUGGIRE” SIA ALLE PENE DI DETENZIONE PER I GRAVISSIMI CRIMINI E REATI COMMESSI, SIA ALL’AMBIENTE DELLA STORICA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA A CUI S’ERA RIVOLTO PER ”LO SCAMBIO”. IL MEGACORRUTTORE TRUFFATORE BERLUSCONI E’ DISPOSTO A ”SCAMBIARE”, A SOSTITUIRE QUESTI SENATORI E DEPUTATI ”ILLEGITTIMI” CON ALTRI DIRETTAMENTE PROVENIENTI DALLE STORICHE CRIMINALITA’ ORGANIZZATE. PUR DI ”CANCELLARE” LA PUNIZIONE MORTALE A SUO DANNO PERSONALE PER IL SUO ”TRADIMENTO” CONTRO QUELLI CHE LO AVEVANO PORTATO IN PARLAMENTO…. E CHE SONO ANCORA IN CARCERE… FAMIGLIE DELLA MAFIA SICULA…. FAMIGLIA DELLA CAMORRA DEI CASALESI….. A QUESTI HA TRADITO….

IL MEGA-TRUFFATORE, MEGA-CORRUTTORE, MEGA-RICATTATORE, BERLUSCONI HA TRADITO PROPRIO I SUOI SOCI, I COFONDATORI, HA TRADITO IL PRINCIPIO ELEMENTARE COSTITUTIVO DELLE STORICHE, POTENTI, CRIMINALITA’ ORGANIZZATE.

CON IL PARLAMENTO OCCUPATO DA ”VECCHI” DEPUTATI E SENATORI TUTTI ”SUOI” (TRANNE I M5S) E TUTTI COLLUSI, PARTECIPANTI A DEVASTANTI APPROPRIAZIONI CHE HANNO SVENTRATO L’ITALIA E GLI ITALIANI, BERLUSCONI TENTA DI SFUGGIRE AL SUO TRAGICO DESTINO, VENDENDO E/O SVENDENDO TUTTA L’ITALIA E TUTTI GLI ITALIANI AI SUOI POSSIBILI CARNEFICI-VENDICATORI.

LE SUE PROPRIETA’ DI POTENTI E MONOPOLISTI -DI FATTO- MEZZI DI INFORMAZIONE, I SUOI DIRETTORI, I SUOI PRESENTATORI DI PROGRAMMI MEDIATICI, L’INTERO PARLAMENTO -TRANNE M5S- TRA RICATTI, ”NOMINE” OFFERTE, PEDESSEQUAMENTE ”TEATRALIZZANO” IL COMPIMENTO DI ORDINE E COMANDO DEL LORO UNICO CAPO. BOSS DEL RICATTO, DELLA TRUFFA, DEL LADROCINIO, DELLA IMPUNITA’ PENALE, DELLA CANCELLAZIONE DEI DIRITTI COSTITUZIONALI. IL ”TRADITORE” BERLUSCONI (I POTENTISSIMI SUOI ”AMICI” CHE HA TRADITO SONO ANCORA, DA ANNI, IN CARCERE….) NON VUOLE SEGUIRE IL SENATORE LIMA NEL DESTINO. PERCIO’ VENDE GLI ITALIANI IN ”SCAMBIO”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.